Guazzabuglio

Editoria

Copertina Guazzabuglio

Guazzo è un pittore di strada, dimenticato da tutti, ma incapace di dimenticare.
Basta guardare i suoi graffiti, per capire. Basta lasciarsi guardare da loro, quando prendono vita.
Buio è un’ombra, disegnata da Guazzo nel trompe-l’oeil di una caverna.
Vuole seguire il suo creatore, per scoprire. Vuole che lui lo segua, spingendosi oltre ogni limite.
Insieme vedranno il grigiore dell’asfalto sfumare in un guazzabuglio imprevedibile di colori, a partire dal rosso vivo del sangue per arrivare fino al blu profondo degli abissi della memoria.
Perché c’è sempre un prezzo da pagare per l’ispirazione.

Una storia in bilico tra realtà e immaginazione, dove la porta del fantastico attende socchiusa ai margini della strada. Può davvero offrire una via di fuga da se stessi? O varcarla significa andare incontro a nuove rivelazioni? Quando la luce della ragione trema, disegna ombre più oscure e profonde.

Guazzabuglio

Il nostro romanzo

Maria ha rivestito le parole di Oscar con le sue illustrazioni, entrando in sintonia con il protagonista: un pittore come lei.
Insieme ci siamo permessi di chiedere anche a dei perfetti sconosciuti un po’ del loro tempo, per stare ad ascoltare questa storia.
Se questo libro esiste, lo dobbiamo alla curiosità di chi ha sostenuto la nostra campagna su Kickstarter e ci ha seguito su Facebook.

Grazie a loro il nostro protagonista, Guazzo, e la sua ombra, Buio, possono vantarsi di avere anche spillette e stampe su carta fine art dedicate.
Dai un’occhiata al muro degli amici di Guazzo sul sito personale di Oscar, o magari affacciati anche tu alla finestra di questa storia: ti meraviglierà.